Aiutare senza Confini

Aiutare senza Confini

Resoconto | 2016

Spese per i nostri progetti 2016
L’anno scorso abbiamo finanziato i nostri progetti umanitari per circa 580.000 €.
La quota maggiore pari al 47% è stata utilizzata per il progetto Rays of Youth: questo progetto ha dimostrato un grande successo in Thailandia. Siamo riusciti inoltre ad entrare nella zona di Myanmar e a renderlo operativo anche lì: l’inizio è stato positivo.
Le scuole e le case famiglia sono il nostro secondo grande progetto, sostenuto con una quota del 35%. Ci concentriamo sulla formazione, convinti che questo sia il modo più efficace per aiutare bambini e ragazzi.

Per la nostra sartoria The Happy Tailor, abbiamo riservato una quota dell’11%. Il laboratorio si è sviluppato bene, tuttavia la conversione in un’impresa sociale è stata più difficile di quanto previsto. Ci teniamo a pagare uno stipendio equo alle nostre sarte, ma questo non ci permette poi di essere competitivi con i prezzi. Il futuro della sartoria verrà deciso nel 2017.

Come già annunciato, abbiamo ridotto la spesa per il progetto alimentazione e agricoltura e riservato a questo per il 2016 una quota del 7%. Nel marzo 2016 abbiamo chiuso la nostra cucina e concluso il progetto “yummy!”. I genitori dei bambini sono stati informati e preparati in tempo alla conclusione dell’attività della cucina e quindi non si sono trovati impreparati. I genitori preparano il pranzo che i bambini portano a scuola.
Anche nel 2016 abbiamo sostenuto i nostri collaboratori con piccoli crediti. Si tratta di piccoli anticipi economici che ci vengono poi restituiti in piccole rate.
Spese per i nostri progetti 2016 (importi arrotondati)
Scuole e case famiglia 200.821 € 35%
Progetto giovanile 273.951 € 47%
Sartoria 66.193 € 11%
Alimentazione e agricoltura 38.489 € 7%
Totale spese progetti 579.454 € 100%
Piccoli crediti ai collaboratori 22.064 €