IPL - Agenda Apprendisti

IPL - Agenda Apprendisti

2016 | 2017

2. Servizio civile volontario
Una scelta che cambia la vita, tua e degli altri. Il servizio civile volontario (istituito con la L. 64/2001) offre a tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni la possibilità di dedicare un anno della propria vita al servizio di giovani, bambini e anziani o di impegnarsi in attività sociali, culturali e ambientali, che possono rappresentare una preziosa esperienza di lavoro e professionale.
I volontari ricevono dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile un compenso mensile di 433,80 €. Il servizio civile volontario può essere effettuato in Italia e all’estero e ha una durata di 12 mesi (oltre al compenso, per l’estero è prevista una diaria aggiuntiva di 15 € al giorno). L’anno di servizio civile nazionale può valere come credito formativo nell’ambito dell’istruzione o della formazione professionale. La legge provinciale n. 7 del 19 ottobre 2004 prevede inoltre che i giovani percepiscano, oltre ai 433,80 € anche l’indennità di bilinguismo qualora abbiano conseguito il relativo attestato prima dell’inizio del servizio.
Ai sensi della legge n. 64/2001, il periodo di servizio civile prestato è riconosciuto ai fini del diritto e della determinazione della misura dell’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità e la vecchiaia secondo il modello di copertura previdenziale. I giovani hanno diritto all’assicurazione nazionale contro le malattie nel corso dell’anno di durata del servizio civile volontario.
In seguito alla pubblicazione di un bando per la selezione di volontari, i giovani interessati possono scegliere l’ambito e la sede in cui prestare servizio tra una lunga serie di progetti di servizio civile disponibili e fare domanda per una delle posizioni indicate.
I progetti devono includere attività nell’ambito dell’assistenza, della previdenza e del reinserimento sociale, dell’educazione, della promozione culturale, della protezione civile, della cooperazione allo sviluppo, della tutela dell’ambiente, della salvaguardia e della fruizione del patrimonio artistico e ambientale. Per ciascun progetto sono ampiamente descritti i contenuti, gli obiettivi e le mansioni che i volontari devono svolgere. I progetti devono inoltre specificare il programma di formazione generale e specifico previsto per i giovani.Oltre a indicare le attività, che i volontari dovranno svolgere, e stabilire un orario settimanale, i progetti dovranno indicare se l’ente responsabile offre vitto e/o alloggio ai giovani.

Per maggiori informazioni sul servizio civile volontario è possibile consultare i siti Internet www.serviziocivile.it e www.provincia.bz.it/serviziocivile
Per ulteriori chiarimenti è inoltre possibile rivolgersi all’Ufficio provinciale Affari di gabinetto, sezione Servizio civile.
Werbeanzeigen: